31. diciembre 2019 - 9:00 hasta 12:00

Non Sarai Piu' Solo - Ad Un Passo Dalla Morte, España, martes, 31. diciembre 2019

Ogni volta che Paloma va in perrera il nostro gruppo di whatsapp si riempi di foto. Occhi che ti guardano al di la delle sbarre chiedendo aiuto. Occhi che tante volte, purtroppo, abbiamo dovuto far finta di non vedere.
Ogni volta che Paloma va in perrera sappiamo già quale conflitto andremo ad affrontare. Un conflitto fra quello che dice la testa e quello che dice il cuore. Da una parte la consapevolezza che ogni mese riuscire a raccogliere la cifra occorrente per pagare la pensione di tutti i piccoli che abbiamo salvato e che sono
in rifugio in attesa di adozione e garantire loro tutte le cure che dovessero essere necessarie è complicato, dall’altra consapevolezza ancora più triste di essere per quei piccoli chi può scegliere se farli vivere o morire.
E così venerdi sono arrivate le prime foto…5 piccoli in cerca di aiuto.
NON POSSIAMO!!!
NONPOSSIAMO!!!
NON POSSIAMO!!!
Ce lo siamo ripetute all’infinito.
Un fine settimana intero per pensarci e poi la decisione, il compromesso fra quello che avremmo voluto e quello che invece potevamo fare.
Ieri abbiamo portato via i due più bisognosi.
Lui, maschio, la pelle coperta dalla dermatite, ma questo è il minimo. La bocca maleodorante per una terribile infezione. Gli occhi velati dalla cataratta. Talmente terrorizzato che quando qualcuno si avvicina mostra i denti, cercando in qualche modo di difendersi mostrando una forza che però non gli appartiene.
Destinato fra i primi ad essere soppresso. Grazie ad un’amica avevamo una quota coperta e lo abbiamo portato via.
Lei…una zampa che sembrava rotta. Catturata dopo essere stata investita da un’auto. Nessuno si è presentato a cercarla. Sicuramente sarebbe stata sua la prima iniezione mortale quando fossero iniziate le soppressioni. Grazie a Nadia avevamo una quota coperta e l’abbiamo portata via. E’ stata subito visitata da un veterinario e oggi da un ortopedico. Non c’è tempo, non possiamo aspettare. Oggi sono già stati fatti gli esami preliminari e domani sarà operata una prima volta. Purtroppo non si tratta di una zampa rotta. Il danno è molto più grave. Le ossa delle anche sono tutte spostate. Non può rimanere così finirebbe per morire. Il dolore è fortissimo. Oggi Paloma la sentiva urlare di dolore mentre la visitavano. L’operazione avrà un costo molto elevato, ma per quella vi chiederemo di aiutarci in seguito,magari con un evento a parte, e spero vogliate farlo.
Ed arriviamo ad oggi.
Oggi Paloma è tornata in perrera. Le ho chiesto di vedere se per caso le altre tre piccole fossero ancora li. Speravo di no, speravo che qualcuno si fosse preso cura di loro. Ed invece erano ancora li ad aspettare.
Paloma mi invia le foto di altre due piccole. Appena consegnate dal proprietario. Le stanno per portare in gabbia. Sono una cessione…cani rifiutati…cani destinati alla soppressione immediata nel caso di sovraffollamento. E il sovraffollamento purtroppo c’è. Il 31 gennaio è finita la stagione della caccia in Spagna. I cani da caccia di ogni razza che vagano per le strade abbandonati al loro destino vengono catturati e portati in perrera. I cani che i cacciatori non vogliono più vengono portati in perrera.
Cani di taglia medio grande, abituati in qualche modo a sopravvivere grazie alle loro forze. Saranno loro a sopraffare le piccole ogni volta che ci sarà da dividersi il cibo o l’acqua che verrà messa a disposizione nei box affollati. Saranno loro ad occupare i posti al riparo la notte.
Saranno loro, piccole e a pelo lungo, che si bagneranno quando gli inservienti con le sistole puliranno i pavimenti…nessuno le asciugherà e ora anche in Spagna fa molto freddo.
Pensavamo a tutte queste cose mentre continuavamo a dirci che NON POSSIAMO. Che ancora dobbiamo iniziare la raccolta delle pensioni del mese di febbraio.
Ma ci piace credere che davvero la fortuna aiuti gli audaci e oggi siamo qui a chiedere di darci una mano, ancora una volta per cercare di salvare la vita a cinque piccole creature.
Le prime foto sono di loro. Il piccolo bianco è il maschio già in salvo. Il video mostra la piccolina che domani sarà operata.
Vi preghiamo,non riempite il post di commenti per loro. Avremo modo di parlarne.
Ora concentriamoci sulle cinque piccole a rischio di soppressione.

La cifra che dobbiamo raccogliere per loro è di 2.050,00 euro.

Se ci chiedete entro quando, la risposta è: PRIMA POSSIBILE!!! Non è possibile stabilire le “scadenze”di una perrera. Bisogna solo cercare di arrivare prima della morte.
Per chi volesse aiutarci ad aiutarle:
DONAZIONI:

NON SARAI PIU' SOLO Associazione no profit
ViaCarlo Del Prete, 80 - 50127 FIRENZE
C.F. 91134720159

Paypal nonsaraipiusolo@gmail.com

Bonifico intestato a:
NON SARAI PIU' SOLO
iban IT02V0503433460000000001272
swift BAPPIT21M68
Banco Popolare - Fil. di Nova Mianese


POSTEPAY INTESTATA A :
Gori Silvia
numero 5333171055997346

(Il codice fiscale sarà fornito dietro richiesta. Per i versamenti postepay dare sempre conferma con messaggio su messangers)
Mi scuso fin da ora se ritarderò nel rispondervi, ma in questi giorni sono un po’ sotto torchio a lavoro. Risponderò ai messaggi ed aggiornerò il post non appena mi sarà possibile.
E ora forza, cerchiamo di portarle fuori.

martes, 31. diciembre 2019, España, Non Sarai Piu' Solo - Ad Un Passo Dalla Morte

Encuentra eventos más interesantes
Obtener recomendaciones de eventos en base a su gusto Facebook. ¡Consiguelo ahora!Muéstrame los eventos adecuados para míAhora no